Il Corpo dei Vigili del Fuoco Volontari di Caprile

Quest’anno ricorre il 120esimo anniversario della fondazione del corpo dei vigili del fuoco volontari di Caprile. Una storia ultra centenaria, fatta di coraggio e passione, ma soprattutto generosità verso la comunità. L’idea di costituire un nucleo di pompieri volontari nacque a seguito dei numerosi incendi che colpirono il paese, soprattutto nella seconda metà del 1800,…

Cosa si mangiava un secolo fa?

Sarebbe straordinario intervistare una persona vissuta qui un secolo fa e domandarle che tipo di prodotti si consumavano quotidianamente. La grande distribuzione ha fatto il suo debutto durante la fase acuta dello sviluppo industriale del Paese, parliamo quindi della seconda metà del novecento, fino ad allora i pasti erano perlopiù costituiti da prodotti offerti dai…

La prima nevicata

Anche quest’anno è arrivata la neve, coprendo con il suo manto tutta la vallata, portando felicità negli animi dei più piccoli e le consuete difficoltà per gli adulti, specialmente negli spostamenti. Neve che resta ovviamente una risorsa per gli operatori turistici che possono contare sul suo prezioso contributo per preparare al meglio le piste da…

Tempesta Vaia, 167 giorni dopo: la triste verità.

Sono passati 167 giorni da quando la tempesta Vaia, con tutta il suo impeto, ha colpito la nostra vallata causando enormi danni al nostro territorio, specialmente strade e boschi. Giorni in cui abbiamo sperimentato cosa significa vivere senza luce, corrente elettrica e informazioni, in alcuni casi addirittura senza acqua. In 167 giorni ne abbiamo visto…

La costruzione dell’argine di Caprile

Caprile era stata bersaglio di varie inondazioni nella seconda metà dell’ottocento e per ciò si rese necessario procedere con la realizzazione di un’opera contenitiva per proteggere il paesino dalle piene del fiume Cordevole. In questa foto si nota chiaramente un ristagno d’acqua che filtra attraverso l’argine che per l’appunto si stava realizzando nel lontano 1894.

Il borgo di Laste

Uno dei borghi più suggestivi dell’intera conca agordina è sicuramente il paesino di Laste. A metà strada tra Pieve di Livinallongo e Caprile, un tempo era un paesino florido e pieno di gente, costituito da tante piccole frazioni, al punto che ospitava anche una scuola. Oggi è colpito dallo spopolamento come ormai tanti paesi delle…

Due Alpini in Russia.

Come raccontava Mario Rigoni Stern nel sergente nella neve, c’è stato un drammatico momento, all’inizio del 1943,  dove molti italiani mandati a combattere sul fronte russo si ripetevano la stessa domanda: “quanti chilometri ci saranno per arrivare a casa?”. Era iniziata la ritirata. Le truppe alpine avevano ricevuto l’ordine di ripiegamento abbandonando i capisaldi sul…

Un secolo fa: “l’an de la fam”.

Poche settimane fa si è celebrato il 4 novembre, la giornata della Vittoria, anche se dovrebbe essere rinominata giornata della Memoria. Memoria per non dimenticare ciò che questi territori hanno patito, le ferite che hanno impiegato anni a rimarginarsi e quelle più profonde, che solo il tempo ha mitigato. Ma come sempre fatti ed eventi…

Umana Reyer in ritiro ad Alleghe

Anche quest’anno la squadra di basket Umana Reyer Venezia trascorrerà una settimana di ritiro ad Alleghe, come succede ormai da sei anni. Non un ritiro normale, ma un ritiro da campioni d’Italia; pochi mesi fa hanno battuto in finale scudetto Trento. Come di consueto svolgeranno gli allenamenti nel palazzetto dello sport di Caprile e, condizioni…

L’importanza del verde pubblico

Caprile, nelle ultime decadi, è stata sottoposta a una vivace cementificazione che ha portato una corposa diminuzione del verde pubblico. Risultato: cicatrici sparse qua e la sul volto del paesino. Prati e pendii in fiore, da sempre fiore all’occhiello dei paesini di montagna, hanno ceduto il passo a un business passeggero che ha portato benefici…

Caprile e la Marmolada

Quando si associano Caprile e Marmolada, la mente non può che richiamare due differenti momenti che hanno lasciato il segno nel passato (e anche recente passato) di questi luoghi: la prima guerra mondiale e lo sviluppo del turismo invernale. La prima guerra mondiale sul fronte dolomitico è stata combattuta sulle principali cime che segnavano il…

Pista di fondo: un’occasione da sfruttare.

Lo sci nordico, insieme allo sci alpino, rappresenta uno degli sport simbolo dei luoghi di montagna; in particolare in Italia, dove moltissimi atleti di questa disciplina hanno conseguito brillanti piazzamenti dai mondiali fino ai giochi olimpici. Uno sport che affascina, che permette di misurare le proprie capacità fisiche e mentali oltre che dare la possibilità…